Salta al contenuto

Temi di tendenza

7 modi per proteggerti come un vero esperto di cyber security

Samanta Fumagalli

14.10.16 2 minuti di lettura

Erka Koivunen, cyber security advisor di F-Secure, trascorre gran parte del suo tempo parlando a cittadini e a funzionari della protezione dei dati privati.

Prima di entrare in F-Secure, ha lavorato nella cyber security per il governo finlandese per otto anni. Quindi comprende bene non solo i pro e contro del proteggere una rete, ma anche le motivazioni di coloro che magari in questo momento ci stanno tracciando sia per ragioni etiche che non etiche. Ma Erka è anche un ragazzo gioviale che nel tempo libero suona la batteria in una band e ama navigare in rete tanto quanto chiunque di noi, e quindi potremmo chiederci cosa fa un esperto come Erka per proteggere se stesso quando è online.

Se lo vuoi sapere, sei fortunato.

All’inizio di ottobre, il mese della Sicurezza Informatica, Erka ha partecipato con Cosmin Ciobanu e Vangelis Ouzounis dell’European Union Agency for Network and Information Security a una sessione “Ask Me Anything” su reddit.com.

Se fossi interessato a scoprire perché le grosse violazioni ottengono così tanta copertura sui media, o quali sono i modi per prepararsi a una carriera nella cyber security, o come proteggere la tua azienda dal ransomware, dovresti leggere tutto ciò che ha scritto in quell’occasione. Ma se vuoi solo sapere come Erka protegga se stesso e la sua famiglia, ecco una breve lista di ciò che fa riportata con le sue stesse parole:

  1. Tutto inizia con una nuova installazione. Il “bloatware” non lo sopporto.
  2. Applico patch, proteggo e blocco tutte le mie cose così da offrire meno superficie d’attacco possibile.
  3. Utilizzo la crittografia completa del disco insieme a una password di protezione robusta.
  4. Faccio backup, e backup dei miei backup e colloco i backup dei miei backup su cui ho fatto backup in qualche posto che non sia casa mia (non male poi crittografare anche i propri backup).
  5. Tengo un registro di tutte le cose della mia famiglia, delle chiavi di crittografia e dei backup; nessuno può ricordare tutto questo a memoria.
  6. Sto attento alle reti a cui mi connetto con i miei dispositivi.
  7. Sono prudente quando si tratta della mia rete domestica. Nessuno può accedere alle parti più interne della rete.

Questi sono un po’ di consigli che – se seguiti fedelmente – richiedono un investimento in tempo ed energia ma che ti potrebbero far risparmiare un sacco di dispiaceri.

E se avessi visto le cose che ha visto Erka, penseresti che ne valga la pena.

Articolo tratto da “7 Ways to Protect Yourself Like a Cyber Security Expert” di Jason Sattler, Social Media Consultant di F-Secure Corporation.

Samanta Fumagalli

14.10.16 2 minuti di lettura

Categorie

Leave a comment

Oops! There was an error posting your comment. Please try again.

Thanks for participating! Your comment will appear once it's approved.

Posting comment...

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Articolo in primo piano

Panorama degli attacchi nel 2018 (fino ad ora)

Samanta Fumagalli

20.09.18

3 minuti di lettura

Post correlati

Newsletter modal

Congratulazioni – ora puoi accedere al contenuto cliccando sul bottone sottostante.

Gated Content modal

Grazie del tuo interesse per la newsletter di F-Secure. Riceverai a breve un email per confermare la sottoscrizione.