Salta al contenuto

Temi di tendenza

Consigli per viaggiare in sicurezza durante le vacanze

Marzia Romeo

02.08.19 6 minuti di lettura

Che tu sia in cerca di sole o voglia sfuggire all’ultima ondata di caldo, molti nell’emisfero settentrionale si metteranno in viaggio nelle prossime settimane. Ecco alcuni suggerimenti da tenere in considerazione per viaggiare in sicurezza, proteggendo i tuoi dispositivi e la tua vita digitale mentre sei lontano da casa.

Innanzitutto un avvertimento: dare consigli di sicurezza a un vasto pubblico può essere fuorviante. Questo perché persone diverse hanno modelli di minaccia diversi e vincoli diversi nella loro vita. Se sei ricco o famoso, affronti minacce differenti rispetto alla maggior parte delle persone. Se sei una donna, una persona di colore o LGBTQIA, affronti minacce diverse rispetto ad altri. Se vivi in ​​situazioni di basso reddito o hai una disabilità, molti consigli che leggi o ascolti semplicemente non funzioneranno per te. A seconda del paese o del luogo specifico in cui si sta viaggiando, le minacce che si affrontano possono cambiare.

Con queste premesse in mente e nello spirito di “in primis non fare del male”, cercherò di darti alcune idee sui tipi di cose a cui pensare, così come alcuni consigli che sono abbastanza generali da non essere dannosi. Molti di questi suggerimenti possono essere seguiti anche quando si è a casa.

Se sei interessato ad ascoltare una discussione approfondita su cosa fanno i professionisti della sicurezza per proteggersi durante un viaggio, ascolta questo episodio del nostro podcast Cyber ​​Security Sauna.

Preparati alla perdita e al furto, rafforza i tuoi dispositivi

In vacanza, è probabile che ti trovi in ​​luoghi sconosciuti, sei più rilassato e meno attento del solito. Questa è una combinazione perfetta perché un dispositivo sia smarrito o rubato, quindi vuoi limitare il danno se succede il peggio. Con questo in mente, ecco alcune cose che dovresti pensare di fare prima di andare via:

  • Fai un backup dei dispositivi. Verifica che i tuoi backup funzionino.
  • Assicurati che i tuoi dispositivi siano tutti bloccati con una passphrase: nessun PIN, nessuna impronta digitale, nessuna identificazione del viso.
  • Non dimenticare di impostare un codice sul tuo lettore di eBook, più è lungo e meglio è.
  • Assicurati di aver installato tutti gli aggiornamenti in sospeso.
  • Assicurati di avere un anti-malware affidabile installato (anche su cellulari e tablet).
  • Disattiva le funzionalità che non ti servono, come Bluetooth e NFC.

Meno porti con te, meno devi proteggere

Per gli stessi motivi per cui rafforzi i tuoi dispositivi, se puoi, non portare tutti i tuoi dispositivi con te. Meno devi proteggere e ricordare, meglio è.

Lasciare i dispositivi a casa significa anche che se qualcosa va storto, avrai comunque un dispositivo funzionante con tutti i tuoi account e dati.

Questo vale doppio se stai visitando un paese in cui i diritti civili di base che proteggono la tua privacy sono minacciati: se non hai il tuo dispositivo con te, non puoi essere costretto a fornire qualcosa che non hai.

La polizia di frontiera in alcuni paesi sta costringendo i viaggiatori a fornire accesso ai loro social media e account di posta elettronica: è probabile che tu sia ad aumentato rischio di questo tipo di violazione dei tuoi diritti civili di base se rifletti meno luce di quanto la polizia ritenga accettabile, o se hai un nome o un modo di vestire che ti identifichi con una minoranza specifica.

A seconda di dove stai andando e del tuo profilo di minaccia personale, potresti voler fare un passo avanti e portare con te solo dispositivi “burner”, usa e getta.

Un dispositivo burner è semplicemente un dispositivo che non ti interessa se un malintenzionato ha accesso al suo contenuto completo. Puoi creare un burner molto facilmente da un vecchio dispositivo:

  • Pulisci completamente o ripristina alle impostazioni di fabbrica il dispositivo
  • Installa solo il minimo di applicazioni necessarie
  • Rafforza il tuo dispositivo come sopra
  • Non installare e-mail, social media, servizi bancari o servizi sensibili simili
  • Non accedere nemmeno a questi servizi da questo dispositivo
  • Non installare o sincronizzare il password manager

Ecco fatto: ora disponi di un dispositivo burner per le vacanze che può essere consegnato in modo sicuro e persino aperto di fronte a richieste di ricerca irragionevoli e senza garanzia.

Attenzione ai dispositivi pubblici

Ove possibile, evita di utilizzare computer e tablet pubblici in hotel, aeroporti e biblioteche.

Non sai dove sono stati, chi li ha usati prima di te o quale cattiveria potrebbero aver installato.

Se devi utilizzarli, evita sicuramente di accedere a uno dei tuoi account importanti: e-mail, social media, conti bancari.

Se insisti per accedere ai tuoi account, almeno assicurati di disconnetterti da tutto prima di andartene e cancella tutta la cronologia del browser.

Quando torni a casa, prendi in considerazione di cambiare le password per gli account che hai usato in luoghi a rischio mentre eri via. Il tuo password manager renderà tutto questo super facile.

Durante l’aggiornamento delle password, puoi anche dare una rapida occhiata agli estratti conto bancari e delle carte di credito.

Controlla eventuali transazioni strane: potrebbero essere un segnale che i dettagli della tua carta sono stati rubati in un negozio o in un ristorante mentre eri lì.

In caso di dubbio, puoi chiamare la tua banca – se necessario annulla la carta e ordinane una nuova. Per ridurre il rischio di dati rubati sulla carta, copri la mano mentre inserisci il PIN e cerca di tenere la carta in vista se devi consegnarla al momento del pagamento. Puoi anche provare a controllare gli sportelli bancomat e le macchine delle carte per gli skimmer, passandoci sopra la mano e tirandoli un po’.

Connettere i tuoi dispositivi può essere pericoloso

Fai attenzione a ciò a cui colleghi i tuoi dispositivi e a dove li carichi. Un semplice esempio: se sincronizzi il tuo telefono in un’auto a noleggio, probabilmente tutti i tuoi contatti telefonici e altre informazioni sincronizzate saranno ora disponibili da guardare per la società di noleggio e per i conducenti successivi.

Quando ti connetti, presta attenzione agli avvisi sui tuoi cellulari e tablet che ti chiedono se vuoi consentire la sincronizzazione dei tuoi contatti e foto: sentiti libero di dire di no!

Puoi evitare del tutto la domanda se porti alcune power bank.

Preparati per meno internet

Non sai mai quando non avrai accesso a Internet nel modo veloce ed economico a cui sei abituato a casa: scaricare mappe, libri, video e giochi sui tuoi dispositivi può aiutarti a evitare la frustrazione.

All’interno dell’UE, l’abbonamento telefonico spesso include un pacchetto di dati di roaming gratuito di grandi dimensioni; se presente, utilizzalo quando possibile.

Ma probabilmente dovrai comunque connetterti al WiFi pubblico – quando lo fai, usa una VPN affidabile in modo che nessuno possa vedere o manipolare il tuo traffico.

Considera quali informazioni rendi pubbliche

Nei periodi festivi spesso si registrano picchi nei furti con scasso, perché i criminali sanno che le persone sono assenti, quindi possono prendersi il loro tempo e hanno meno pericolo di essere scoperti.

I post sui social media pubblici possono essere molto utili per i criminali. Valuta di pubblicare i dettagli e le foto delle tue vacanze solo quando torni a casa.

Ciò include evitare di aggiungere la tua posizione alle cose che pubblichi mentre sei via. In realtà, questa è comunque una buona idea: è molto facile capire gli indirizzi di casa e di lavoro delle persone, nonché gli orari di base, dai social media pubblici contrassegnati con la posizione.

Divertiti

La sicurezza non dovrebbe renderti la vita difficile o toglierti il ​​divertimento.

Ricorda che il crimine non è così comune come l’attenzione dei media e i nostri pregiudizi cognitivi umani ci fanno pensare.

Fare pochi semplici passi in anticipo e mantenere un piccolo livello di consapevolezza è sufficiente.

Non rovinare la tua vacanza diventando iper-vigile e impaurito da ogni ombra.

 

Marzia Romeo

02.08.19 6 minuti di lettura

Lascia un commento

Oops! There was an error posting your comment. Please try again.

Thanks for participating! Your comment will appear once it's approved.

Posting comment...

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Articolo in primo piano

Post correlati

Newsletter modal

Grazie del tuo interesse per la newsletter di F-Secure. Riceverai a breve un email per confermare la sottoscrizione.

Gated Content modal

Congratulazioni – ora puoi accedere al contenuto cliccando sul bottone sottostante.