Salta al contenuto

Temi di tendenza

Data breach vs data leak – quali sono le differenze?

Marzia Romeo

05.02.21 4 minuti di lettura

Data breach e data leak sono termini in cui potresti imbatterti di tanto in tanto. Sembrano così simili che possono essere facilmente confusi l’uno con l’altro. Dopotutto, entrambi significano che qualcuno ha avuto accesso a informazioni che non era autorizzato a vedere. Ma c’è una differenza tra i due termini? Sì.

La differenza tra data leak e data breach sta nel modo in cui si verificano

Un data breach si verifica quando c’è un attacco deliberato e violento contro un servizio web, un’azienda o un’organizzazione. L’attacco viene effettuato con l’intenzione di rubare dati. Si verificano sempre più data breach e sono un’attività redditizia per i criminali informatici. Le violazioni più gravi possono includere miliardi di record di informazioni personali.

Un data leak avviene quando non c’è un attacco effettivo. Potrebbe essere che qualcuno trovi un punto debole già esistente. Oppure una società ha gestito male le informazioni e sono state compromesse a causa di pratiche di sicurezza inadeguate. Anche la fuga di dati può essere il risultato di un incidente. Ma alla fine, i dati sono compromessi.

O come spiega Olli Bliss, Business Development Manager qui in F-Secure, pensa che una mattina ti accorgi che la tua auto è sparita. “In caso di data breach, ciò avrebbe significato che qualcuno è venuto alla tua auto, ha rotto il finestrino, ha collegato l’auto e se ne è andato con il tuo veicolo. Il data leak, d’altra parte, sarebbe stato che hai dimenticato le chiavi nel quadro di accensione e hai persino lasciato le porte aperte. Quindi a qualcuno è capitato di passare vicino alla tua macchina e ha provato la maniglia della portiera, si è reso conto che avevi lasciato le chiavi inserite ed è partito con la tua macchina. Alla fine, la tua auto viene rubata in entrambi i casi.

La minaccia per te è la stessa in entrambi i casi

La situazione è la stessa con i data breach e i data leak. I tuoi dati sono stati compromessi, sia che si sia verificata una violazione o una fuga. I dati rubati possono portare ad account takeover e persino a furto di identità. La prossima cosa che devi fare è assicurarti che qualunque informazione sia stata rubata, non possa essere usata contro di te. Ad esempio, se i dati della tua carta di credito sono stati compromessi, potresti voler bloccare la tua carta.

Spesso sono le credenziali dell’utente a essere compromesse in una violazione o in una fuga di dati. E non è un inconveniente minore, come spiegato in questo articolo. Se le tue password vengono rubate durante un data breach o un data leak, puoi comunque agire prima che sia troppo tardi. È possibile che chiunque abbia accesso ai tuoi dati, non abbia ancora utilizzato la tua password per assumere il controllo del tuo account. Modificare immediatamente le password compromesse può farti risparmiare molti problemi.

Ecco come prepararti a eventuali data leak e breach

Dal punto di vista dell’utente, non è molto importante il modo in cui i dati vengono rubati. Quando i dati vengono rubati durante un data breach o un data leak, non avresti potuto fare nulla per impedire che ciò accadesse. Tuttavia, puoi rendere più difficile per i criminali utilizzare i tuoi dati.

Usa password univoche e robuste

L’uso della stessa o di poche password ovunque mette in pericolo tutti i tuoi account utente quando la tua password viene compromessa. I cyber criminali sanno bene che la maggior parte delle persone riutilizza le proprie password. Quando riescono a rubarne una, la proveranno su molti account utente. Quando utilizzi password univoche, non possono accedere agli altri tuoi account. Puoi trovare ulteriori informazioni su questo argomento in questo post del blog. Memorizza le tue password in un password manager per un semplice accesso e una più facile memorizzazione.

Usa l’autenticazione a due fattori

L’autenticazione a due fattori è una seconda barriera oltre alla password che protegge il tuo account utente. Rende molto più difficile per i criminali utilizzare le credenziali utente rubate. Ulteriori informazioni sull’autenticazione a due fattori e su come abilitarla in questo post del blog.

Installa F-Secure ID PROTECTION

F-Secure ID PROTECTION è un pratico password manager. Puoi archiviare e creare password univoche e complesse e accedervi da qualsiasi dispositivo. Puoi anche usarlo per compilare automaticamente le tue password quando necessario. Non solo, ID PROTECTION monitora le tue informazioni personali online. Quando un servizio che utilizzi viene violato o viene rilevata una perdita di dati, riceverai un avviso con la guida di esperti su cosa fare dopo. Provalo gratuitamente, non è richiesta la carta di credito >>

Guarda la risposta del nostro esperto Olli Bliss nel video sotto.

Marzia Romeo

05.02.21 4 minuti di lettura

Lascia un commento

Oops! There was an error posting your comment. Please try again.

Thanks for participating! Your comment will appear once it's approved.

Posting comment...

Your email address will not be published. Required fields are marked *

What-is-identity-theft-protection

Post correlati

Newsletter modal

Grazie del tuo interesse per la newsletter di F-Secure. Riceverai a breve un email per confermare la sottoscrizione.

Gated Content modal

Congratulazioni – ora puoi accedere al contenuto cliccando sul bottone sottostante.