Salta al contenuto

Temi di tendenza

Le 4 scuse più comuni nella Cyber Security

Samanta Fumagalli

21.07.16 2 minuti di lettura

Gli incidenti di sicurezza nelle aziende sono ormai all’ordine del giorno, quasi una routine. Motherboard ha una rubrica ricorrente che ne parla chiamata “Another Day, Another Hack.

Sarebbe ingenuo supporre che ci sia un solo fattore che guida questo apparente aumento degli attacchi informatici aziendali. Per esempio, gli effetti della digitalizzazione sulle aziende sono certamente significativi, ma è vero che ci sono numerose risorse su cui le aziende possono fare affidamento per gestire i rischi che derivano nell’affidarsi a reti più complesse e a servizi online.

Quindi cosa c’è dietro a tutti questi incidenti? Bene, le aziende sono tipicamente fatte e gestite da persone. Quindi ha senso chiedere a loro per avere delle risposte.

F-Secure ha condotto una breve indagine che ha visto coinvolti i dipendenti di 26 aziende per ascoltare le loro opinioni sulla cyber security. Sulla base delle loro risposte, sono state delineate quattro delle più comuni “scuse” sul perché le aziende non considerano la cyber security come una priorità.

infografica_F-Secure

In molte di queste scuse ci si può riconoscere. Ma in realtà sono tutte povere giustificazioni. Come reagire di fronte a chi sostiene “perché dovremmo pagare per la sicurezza? è come pagare un’assicurazione costosa, quando in realtà non ci serve molto dato che non abbiamo mai avuto incidenti?”

Non sorprende una risposta come questa. Ma dare priorità all’implementazione di una strategia di cyber security che protegga asset e dati fondamentali è un approccio sicuramente migliore. E con molti Paesi che iniziano a introdurre nuovi regolamenti con rigide linee guida sulla sicurezza e multe pesanti per chi non le osserva, probabilmente non vorrai scommettere su quelle scuse per proteggere la tua azienda dai costi che derivano da incidenti di sicurezza.

Se vuoi saperne di più sul campione di partecipanti all’indagine che comprendono come la cyber security dovrebbe essere fatta, e se vuoi alcuni suggerimenti su come implementare in modo efficiente la cyber security, puoi scaricare l’ebook di F-Secure su come i CISO affrontano le minacce informatiche avanzate. Puoi anche verificare lo stato delle tue difese informatiche partecipando al Cyber Security Stress Test, che tramite l’opinione di un esperto ti chiarisce se la tua sicurezza è così buona come tu pensi.

 

ebook

Samanta Fumagalli

21.07.16 2 minuti di lettura

Categorie

Leave a comment

Oops! There was an error posting your comment. Please try again.

Thanks for participating! Your comment will appear once it's approved.

Posting comment...

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Articolo in primo piano

Tre principi per soluzioni AI di successo

Samanta Fumagalli

02.11.18

5 minuti di lettura

Post correlati

Newsletter modal

Grazie del tuo interesse per la newsletter di F-Secure. Riceverai a breve un email per confermare la sottoscrizione.

Gated Content modal

Congratulazioni – ora puoi accedere al contenuto cliccando sul bottone sottostante.