Salta al contenuto

Temi di tendenza

Come gestire troll, bot e falsi account?

Marzia Romeo

06.12.19 3 minuti di lettura

Tags:

Cosa sono i bot?

I bot sono applicazioni software che sono state programmate per eseguire automaticamente attività specifiche senza interazione umana. Queste attività sono spesso ripetitive e sono quindi facilmente adatte per un programma per computer. I bot sono in grado di svolgere questi compiti molto più velocemente e in quantità molto maggiori rispetto agli esseri umani.

Circa la metà di tutto il traffico web è costituito da attività bot. C’è un’enorme varietà di bot. Alcuni svolgono compiti legittimi e utili che aiutano gli utenti e le aziende e altri servizi. Tra questi, i bot che fungono da motori di ricerca, le chat bot e i bot per il monitoraggio.

Tuttavia, ci sono anche moltissimi bot malevoli, progettati per svolgere attività illegittime e discutibili con grande efficienza e in enormi quantità. Tra questi vi sono bot che eseguono attacchi DDoS, bot che scansionano e aggirano le misure di sicurezza e bot che gestiscono falsi account.

Come individuare account falsi

Ci sono molte ragioni per cui vengono creati account falsi. Alcuni sono creati a scopo di satira, altri per le truffe e altri ancora per diffondere notizie false e disinformazione. Molti account falsi sono gestiti da bot. Questi bot possono apprezzare, condividere e commentare su piattaforme di social media proprio come può fare qualsiasi profilo reale. Poiché non hanno bisogno di riposare, possono continuare a funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I bot di account falsi sono un grosso problema soprattutto su Twitter.

Non tutti i profili gestiti da bot sono considerati account falsi. Gli account falsi devono sembrare persone o organizzazioni reali e le loro azioni devono essere percepite come se dietro di loro ci fosse una fonte legittima. Alcuni bot sono pensati per essere visti come bot e non devono confondere le persone.

Poiché gli account falsi sono creati in modo che sembrino gestiti da persone reali, possono essere difficili da individuare. Tuttavia, ci sono alcuni segni che puoi ricercare. Puoi verificare se il profilo pubblica frequentemente e 24 ore su 24, è molto nuovo, ha caratteri e numeri casuali nel nome del proprio account, non ha alcuna immagine del profilo o biografia, o segue un certo schema rispetto ad altri account.

Questi bot si infiltrano in modo molto efficace nelle piattaforme social. La loro mole unita al loro aspetto apparentemente reale li rende uno strumento efficace per molti scopi. Molte persone non riescono a individuare gli account falsi e quindi interagiscono con loro poiché questi interagiscono con persone reali nei social media.

Troll

Per trolling si intende la pubblicazione di commenti provocanti progettati per innescare reazioni emotive e dare il via a discussioni. Non è messo in atto solo dai bot; anche gli umani possono trollare. I commenti dei troll possono essere offensivi, aggressivi e stupidi. Possono sembrare ignoranti e soprattutto nelle conversazioni politiche spesso rappresentano un estremo. Il troll può cercare di far sembrare qualcuno o qualcosa ridicolo. Possono essere qualsiasi cosa e rappresentare qualsiasi punto di vista purché induca le persone a commentare.

Il troll è un modo molto efficace per diffondere voci e disinformazione, creare tensione tra le diverse parti, modificare l’opinione pubblica e disturbare la conversazione. Ora, immagina che ci siano milioni di profili falsi gestiti da bot con capacità molto più veloci rispetto agli umani di condividere e commentare (e trollare) su piattaforme social media. Ciò finisce col creare uno strumento molto potente, o addirittura un’arma, per creare tensione e controllare l’opinione pubblica.

Non alimentare i troll

I troll non sono interessati ad avere una vera conversazione. Il loro obiettivo è quello di creare il più possibile una conversazione provocatoria. Un troll non è interessato ad averla vinta. Se inizi a discutere con un troll, il troll ha già vinto. Poiché il troll punta ad avere un’elevata visibilità, impegnandoti in una conversazione stai facendo esattamente ciò che vuole il troll. L’unico modo intelligente per gestire un troll è ignorarlo e non coinvolgerlo in alcun modo. In sintesi, come suggerisce un vecchio detto di Internet, ricordati di non dare da mangiare ai troll!

 

Marzia Romeo

06.12.19 3 minuti di lettura

Lascia un commento

Oops! There was an error posting your comment. Please try again.

Thanks for participating! Your comment will appear once it's approved.

Posting comment...

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Articolo in primo piano

Post correlati

Newsletter modal

Grazie del tuo interesse per la newsletter di F-Secure. Riceverai a breve un email per confermare la sottoscrizione.

Gated Content modal

Congratulazioni – ora puoi accedere al contenuto cliccando sul bottone sottostante.