Salta al contenuto

Temi di tendenza

Come proteggere 18 account da migliaia di attaccanti

Marzia Romeo

12.06.20 3 minuti di lettura

Proteggere la tua identità può dipendere dalla protezione dei tuoi account. Sfortunatamente, non è così facile come dovrebbe essere.

Un nuovo sondaggio F-Secure rileva che l’utente medio di Internet riferisce di avere 18 account online*. Tutti questi account possono contenere alcuni dati personali identificabili. E alcuni di questi account, come quelli collegati agli indirizzi webmail, potrebbero offrire a un utente malintenzionato un modo per accedere o compromettere altri account, compresi quelli con connessioni ai nostri dettagli finanziari più intimi.

La protezione delle informazioni personali può essere un lavoro a tempo pieno

Ognuno di questi 18 account richiede una password unica e robusta che non usi da nessun’altra parte, che non condividi con nessuno e che non puoi ricordare senza ipnosi. Moltiplica questi requisiti per 18 account e la persona media ha un lavoro a tempo pieno nella sicurezza informatica in aggiunta a tutte le altre responsabilità della vita.

E anche se fai tutto nel modo giusto e applichi le migliori pratiche per proteggere tutti i tuoi account, le tue informazioni personali possono comunque essere a rischio. Tra gennaio 2005 e ottobre 2019, Privacy Rights Clearinghouse ha registrato in media 1,8 violazioni di dati al giorno.

IDENTITY THEFT CHECKER di F-Secure può aiutarti a scoprire se il tuo indirizzo email è già stato collegato a un data breach o data leak. Ma non è sufficiente controllare solo una volta, dato il ritmo continuo degli uni e degli altri.

La notevole portata di un data breach

L’infografica sotto rivela come un criminale può trasformare una vulnerabilità in una violazione di dati che migliaia di attaccanti possono sfruttare.

Quando le tue informazioni personali sono esposte, possono portare a tentativi diretti di acquisizione dei tuoi account o variazioni sul furto di identità che includono l’apertura di prestiti e debiti a tuo nome. Una volta che gli attaccanti iniziali hanno tentato di monetizzare i tuoi dati, possono finire per venderli sul dark web, posizionandoti in elenchi combinati che ti rendono un obiettivo per attacchi più avanzati che possono portare all’esposizione di ancora più dati attraverso truffe di phishing o attacchi malware.

Prendi il controllo

Proteggere la tua identità richiede una strategia complessiva. La nuova F-Secure ID PROTECTION  è una soluzione completa per assumere il controllo dei tuoi dati ovunque vadano.

La gestione dell’identità fornisce continuamente avvisi e indicazioni in tempo reale su come rispondere quando le informazioni personali sono state identificate in un database delle violazioni costantemente aggiornato costituito da miliardi di risorse recuperate e password in chiaro. La combinazione di intelligenza umana e monitoraggio del Dark Web per recuperare più rapidamente i dati sulle violazioni ti consente di poter agire per recuperare le informazioni personali prima che i criminali possano sfruttarle.

La gestione delle password semplifica la creazione di password uniche e robuste. E queste password vengono automaticamente sincronizzate e compilate automaticamente su tutti i dispositivi.

Puoi provare subito ID PROTECTION da solo o come parte della suite di sicurezza informatica premium F-Secure TOTAL.

* F-Secure Survey, May 2020, 12 countries (Brazil, Finland, France, Germany, Italy, Japan, Mexico, the Netherlands, Poland, Sweden, UK, USA), 400 respondents per country = 4800 respondents (+25years)

Marzia Romeo

12.06.20 3 minuti di lettura

Lascia un commento

Oops! There was an error posting your comment. Please try again.

Thanks for participating! Your comment will appear once it's approved.

Posting comment...

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post correlati

Newsletter modal

Grazie del tuo interesse per la newsletter di F-Secure. Riceverai a breve un email per confermare la sottoscrizione.

Gated Content modal

Congratulazioni – ora puoi accedere al contenuto cliccando sul bottone sottostante.