Salta al contenuto

Temi di tendenza

Cosa sono le fake news?

Samanta Fumagalli

13.12.19 4 minuti di lettura

Per fake news (letteralmente, notizie false) si intende la disinformazione, quindi notizie inventate o ingannevoli o distorte appositamente create per assomigliare a notizie legittime. Lo scopo delle fake news può essere quello di diffondere “rumors”, creare tensione e sfiducia, interferire nelle questioni politiche e controllare l’opinione pubblica.

Le fake news presentano tipicamente titoli molto accattivanti, persino sensazionali. I titoli e i contenuti sono pensati per sollecitare emozioni e opinioni, in modo che le persone le condividano. E questo diventa particolarmente efficace quando celebrità, politici e altri profili con una vasta rete di follower condividono queste notizie false.

Una volta che queste vengono diffuse diventano di dominio pubblico. E quando ciò accade, possono essere difficili da confutare. Articoli con fake news possono essere usati come fonte, anche se le informazioni in essi contenute erano false.

Perché diffondere notizie false?

Le fake news vengono diffuse da parti che vogliono rafforzare la propria posizione, indebolire i propri avversari o entrambe le cose. Anche se il termine è piuttosto recente, le ‘fake news’ sono in circolazione da sempre. Soprattutto durante il 20° secolo divenne comune usare la propaganda per diffamare il nemico o migliorare il morale delle proprie truppe.

L’ascesa dei social media ha creato una piattaforma perfetta per diffondere le notizie e anche le fake news. Qualsiasi informazione può essere diffusa in tutto il mondo istantaneamente da qualsiasi luogo. Per questo motivo, le fake news possono anche essere utilizzate da attori stranieri per irrompere nella conversazione pubblica, creare tensioni tra i gruppi e persino per influenzare le elezioni all’interno di un altro Paese. Molti governi presumibilmente hanno unità gestite o sponsorizzate dallo Stato che diffondono fake news sia internamente che esternamente.

L’era della post-verità

Uno degli effetti più gravi delle fake news è che ha danneggiato la credibilità delle fonti delle notizie. Tutto può essere additato come una notizia falsa. In questo modo è diventato più difficile riconoscere ciò che è realmente vero e ciò che non lo è. A volte le notizie false possono essere presentate come vere. Allo stesso modo, le notizie legittime possono essere liquidate come notizie false in base alle opinioni di un individuo. In molti casi la verità è diventata meno importante poiché le credenze e le opinioni sono supportate e potenziate con le fake news.

Per questo motivo si dice che stiamo vivendo nell’era della post-verità. A volte fatti e analisi di esperti hanno un significato minore nella discussione politica rispetto a opinioni, credenze e sentiment. Le fake news e la politica della post-verità sono state fortemente legate ad esempio all’attuale politica negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Naturalmente, queste accuse sono state poi additate come fake news.

Come individuare le notizie false

Individuare le fake news può essere a volte complicato perché sono create intenzionalmente per apparire come notizie reali. Ci sono però alcuni segnali che si possono cercare nel caso in cui si abbia il dubbio di essere di fronte a delle fake news.

Le fake news devono essere diffuse il più lontano e il più velocemente possibile. Ecco perché fanno leva sui sentimenti con titoli sensazionali. Sfortunatamente, molti altri attori nel campo dei media usano anch’essi titoli accattivanti e sensazionali noti come “clickbaits”. Tuttavia, se il titolo sembra eccessivo, si dovrebbe diffidare della legittimità del contenuto e cercare altri possibili segnali che la confermino.

Il contenuto è un altro elemento da valutare. Se è pieno di errori di battitura e usa un linguaggio volgare, o si sta attaccando molto direttamente qualcosa o qualcuno, probabilmente non è stato pubblicato da alcuna fonte di notizie legittima. E se l’argomento non viene segnalato da nessun altro grande media, è ragionevole chiedersi il perché.

Un altro segnale che deve far insospettire è se non riesci a trovare alcuna informazione sull’editore. È importante mettere in discussione la fonte della notizia. Le notizie false sono spesso diffuse da bot e account falsi, ma sono anche diffuse da profili reali e da lettori inconsapevoli che rendono più difficile individuare queste notizie false.

Indagare sulla legittimità di qualsiasi sito web o profilo può essere oneroso in termini di tempo e complicato. Inoltre non si sposa con la natura frenetica dei social media. Indipendentemente da ciò, un certo criticismo sulla fonte è particolarmente importante.

L’International Federation of Library Associations and Institutions (IFLA) ha pubblicato delle linee guida per riconoscere le fake news. In breve, se ti trovi di fronte a un titolo sensazionale, controlla l’autenticità dell’articolo e del sito su cui è stato pubblicato prima di decidere se condividerlo o meno.

E ora per saperne di più guarda questo video.

Samanta Fumagalli

13.12.19 4 minuti di lettura

Lascia un commento

Oops! There was an error posting your comment. Please try again.

Thanks for participating! Your comment will appear once it's approved.

Posting comment...

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post correlati

Newsletter modal

Grazie del tuo interesse per la newsletter di F-Secure. Riceverai a breve un email per confermare la sottoscrizione.

Gated Content modal

Congratulazioni – ora puoi accedere al contenuto cliccando sul bottone sottostante.